La salute dello sphynx

A differenza di quanto si possa credere, vendendo il nostro caro amico privo di pelo, lo Sphynx è una razza molto robusta e sana. La sua nudità lo rende solamente più suscettibile al freddo e agli sbalzi di temperatura.

Naturalmente, la sua pelle come la nostra, ha bisogno di regolare pulizia e di un eventuale protezione nei confronti dei raggi solari, sopratutto per gli esemplari di colore chiaro.

 

La razza, come abbiamo detto, è di per se sana e robusta ma bisogna avere delle accortezze sia nella scelta dell'esemplare che nella sua successiva gestione. Assicuriamoci cuccioli che provengono da allevamenti indenni dalle principali malattie infettive (FiV; FelV; FIP; calicivirus; herpesvirus; clamidia classiche di soggetti che vivono in situazioni di sovraffollamento), e che utilizzano riproduttori HCM negativi.

 

L'HCM è una patologia di origine genetica (a bassa incidenza nello Sphynx) in cui si ha un ispessimento delle pareti cardiache che determina la diminuzione della funzionalità del cuore, per questo, affidarsi ad un serio allevamento che testa i propri riproduttori, può dare maggiori garanzie sulla futura salute del cucciolo. Purtroppo, la certezza assoluta della non comparsa della malattina, non è possibile nemmeno con un serio programma di allevamento. Non è da escludere, infatti, che da due genitori sani nasca un cucciolo affetto da questa patologia, ma la probabilità che ciò accada  è drasticamente ridotta qualora vengano utilizzati riproduttori sicuramente sani.

Considerato il fatto che la patologia può essere asintomatica o manifestarsi anche ad età avanzata, l'unico modo certo di escludara (oltre ai controlli ecografici periodici) sarebbe un test genetico.

Purtroppo, questo tipo di test, attualmente non è disponibile per lo Sphynx, come lo è invece per altre razze.

Sta alla meticolosità degli allevatori e dei proprietari collaborare al fine di segnalare il riscontro di eventuali anomalie cardiache.

 

Altro punto critico, allevando uno Sphynx, è la possibilità di imbattersi in fenomeni di ipotermia.

 

Per una visione più approfondita  sull'ipotermia invitiamo a leggere il seguente articolo:

 

IPOTERMIA